SALUTE FEMMINILE, DIMAGRIMENTO
Come non ingrassare durante le Feste Natalizie
Dott.ssa Martina Pellegrini 
Esperta in Dimagrimento Femminile
Per chi è a dieta o è sempre in lotta con il peso, si sa: il periodo delle festività natalizie è sempre qualcosa che suscita un po’ di preoccupazione.

Anche perchè il problema non è il Natale in sé e per sé, ma tutte quelle occasioni, inviti e cene pre-natalizie che lo precedono! 

Come affrontare quindi le prossime settimane con serenità senza andare nel panico?

Innanzitutto, se ancora non mi conosci mi presento:

Mi chiamo Martina Pellegrini, Nutrizionista ed Holistic Lifestyle Designer. Aiuto le donne a realizzare il peso forma con gioia con il mio innovativo metodo Luna.

Premi qui per scoprire il metodo Luna

Dalle cene aziendali, con i nostri amici o il nostro compagno o compagna… fino alle occasioni in cui siamo noi stesse ad invitare qualcuno.

Insomma, da come avrai capito, ci sono veramente tante occasioni per incontrarsi, per festeggiare e quindi anche per mangiare.

In questo articolo quindi ti spiegherò come gestire il periodo delle feste natalizie per non ingrassare. 

Mi raccomando, leggi tutto l’articolo fino alla fine perchè ti fornirò anche alcuni consigli molto semplici e pratici su come orientarti, nello stesso modo in cui faccio anche io!

Sei pronta? Bene, partiamo!

Ora forse ti stai chiedendo: ma quello che farò durante le festività Natalizie mi farà ingrassare? 

Lascia che ti spieghi…

 

SI PUO’ DAVVERO NON INGRASSARE DURANTE IL NATALE? 

 

E’ importante che tu capisca che l’acquisto di grasso corporeo importante non è mai dovuto ad un periodo breve e circoscritto in cui si mangia un po’ di più.

Se seguirai i consigli che ti ho dato, durante e dopo i giorni di festa potrai magari riscontrare un lieve aumento di peso e gonfiore. 

Ciò è dovuto all’inevitabile presenza di alimenti ricchi in carboidrati e sale, che fanno trattenere più acqua. 

E’ anche vero che in alcuni casi si può accumulare anche un poco di grasso, soprattutto se ci si trova a mangiare molto di più per tutto il periodo delle feste e a muoversi di meno.

Ma ciò che facciamo sotto le feste non è la normalità quotidiana e tipicamente basta riprendere la propria routine sana per tornare nel giro di un paio di settimane a sentirsi già più alleggerite.

Ci tengo a precisare che il problema di ingrassare si pone quando vi è un eccesso di cibo nel lungo periodo, unito ad una sedentarietà nel lungo periodo: quindi su un tempo di settimane, mesi e anni.

Soprattutto perchè si vanno a radicare profondamente delle cattive abitudini di cui non ci si accorge.

Se hai un buon rapporto con il cibo e uno stile di vita equilibrato a 360 gradi, quindi sull’alimentazione, sul movimento, sulla gestione dello stress, sicuramente non avrai problemi nelle festività natalizie e neanche dopo.

Se invece non hai ancora raggiunto questo equilibrio con il tuo corpo e con il cibo, ci sono io ad aiutarti!

COME AFFRONTO LE OCCASIONI PER NON INGRASSARE DURANTE IL NATALE: IL MIO MODO

Innanzitutto, devo farti una premessa: Io amo il Natale e amo Dicembre!  Amo tutto ciò che è palline, colori, luci  (il freddo un po’ meno!), mi piace il fatto di ritrovarsi, la condivisione, la famiglia che si riunisce, rivedere gli amici, il farsi gli auguri, la speranza, l’affetto e l’amore. Mi piace tutto ciò che rappresenta il Natale!

 

Questi sono degli aspetti che nascono da valori profondi in cui credo e che orientano poi il modo in cui voglio vivere il Natale.

Quindi, se per me Natale è amore e condivisione, dentro di me porterò il più possibile nella mia vita questo Amore e questa Pace.

Questo è il motivo per  cui accolgo con estremo piacere tutte le cene e tutte le occasioni che si presentano e a cui vengo invitata.

Se ho tante occasioni, cene e tanti momenti in cui mi posso ritrovare con le persone, significa che ho tanti legami, tante persone che mi vogliono bene e a cui io voglio bene e con cui sono felice di condividere il mio tempo.

Quindi questo sicuramente è motivo per me di grande Gratitudine!

Quando poi arriverò al momento del pasto, io so già che la mia intenzione sarà quella di andare lì con la voglia di condividere, scambiare, chiacchierare, ascoltare quelle che sono le storie degli altri, gli aggiornamenti, con l’intenzione e la voglia di raccontare e raccontarsi.

 

Il mio atteggiamento sarà assolutamente sereno e incentrato sulla relazione e non sul pensiero del cibo.

 

Per quanto riguarda il cibo, non modificherò ciò che mangerò prima di queste cene: ad esempio, se so che la sera ho una cena particolare non mi terrò più leggera a pranzo e non eviterò i carboidrati ecc. 

Niente di tutto questo.

Farò sempre quello che faccio sempre: mangerò secondo i miei gusti e farò tutte quelle cose che avrei fatto normalmente.

Quando arriverò lì ci potranno essere due opzioni: un menù fisso, oppure un menù libero. 

Se ci sarà un menù fisso, tranquillamente mi adeguerò.

Se se invece ci sarà un menù libero in cui ognuno può scegliere ciò che desidera:

  • mi orienterò sugli antipasti e secondi piatti, (magari un po’ più particolari rispetto a quelli che mi farei io a casa)
  • un bel bicchiere di vino rosso per brindare e se ho voglia
  • se trovo una proposta che mi piace non mi faccio mancare un dessert (magari in condivisione)

Il tutto lo vivrò con estrema tranquillità, godendomi il momento e ciò che mi viene offerto. 

E dopo?

Non adotterò compensazioni, restrizioni punitive, ma ascolterò semplicemente il mio corpo. 

So che quando mangio di più, il mio corpo mi manda un segnale per il quale non so di non avere fame, nè voglia di mangiare.

Di solito in seguito a queste occasioni bevo molto, spesso salto o ritardo la colazione semplicemente.

Poi, dal pasto successivo o quando mi viene naturalmente fame, mangio senza restrizioni.

La routine non cambia, assecondo semplicemente quello che il mio corpo mi dice, senza nessun senso di colpa.

Per quanto riguarda il movimento, continuerò anche qui a seguire la mia routine: spesso se ho mangiato di più è proprio il mio corpo che richiede un movimento maggiore.

Quindi semplicemente farò una bella camminata un po’ più lunga, oppure un allenamento un po’ più intenso a livello metabolico – come ad esempio dei circuiti da fare per una ventina di minuti che mi fanno già sentire molto più leggera dopo, niente di più.

In sintesi: so che vivrò queste feste pre-natalizie (come in generale anche i momenti durante i miei pasti liberi) con estrema gioia e serenità.

Lo faccio perché ormai ho imparato a fidarmi del mio corpo perché ho fatto un grande lavoro di consapevolezza negli ultimi anni, che mi ha permesso di sapere che cosa è giusto per me, perché il mio corpo me lo dice sempre.

Ora ti starai chiedendo…

“Tutto molto bello ma… io come faccio??”

Tranquilla, ora infatti ho preparato per te una serie di consigli utili e molto semplici da applicare, per affrontare al meglio questo periodo pre-natalizio se non hai ancora raggiunto questo livello di consapevolezza, equilibrio e pace nei confronti del cibo.

3 CONSIGLI PER NON INGRASSARE DURANTE IL NATALE

 

PRIMO CONSIGLIO: COSA E’ PER TE IL NATALE? 

Il primo consiglio è quello di approfondire anche per te il significato del Natale e di quale vorresti che fosse il significato, come lo vorresti vivere. 

Questo è indipendente dal concetto di una religione o dal credere in qualcosa perché il Natale è un po’ uno stato vitale.

Sono convinta che se ci pensi anche tu hai un’idea di come vorresti vivere davvero questo Natale e predisporre la tua mente su come poter fare a viverlo così e a porti in quell’atteggiamento mentale.

 

SECONDO CONSIGLIO: SCRIVI SU UN DIARIO 

Il secondo consiglio che ti do è quello di tenere un diario, delle emozioni, pensieri e sensazioni, che ti vengono relative al cibo e a quello che ti aspetterà. 

Questo perché ogni pensiero, emozione, sensazione, non è mai sbagliato.

Se hai paura o timore, sono tutte cose importanti da approfondire e che ti serviranno per basarci il lavoro di consapevolezza che puoi fare già da oggi.

Non esiste un momento giusto, perché la consapevolezza la puoi coltivare da adesso, perché tu sei sempre insieme al tuo corpo

Prendi quindi ogni momento ed ogni occasione per approfondire la conoscenza che hai di te stessa, dei tuoi bisogni, di cosa è che ti provoca una paura o una preoccupazione, in riferimento al cibo.

TERZO CONSIGLIO: NON RESTRINGERE!

Un altro consiglio che ti do è di non restringere l’alimentazione, prima dell’occasione a cui parteciperai.

Il rischio potrebbe essere quello di arrivare alla cena e sentirti giustificata a mangiare eccessivamente o a perdere il controllo perchè magari provieni da una giornata in cui hai mangiato molto poco. 

Cerca di evitare questa cosa e alimentati normalmente durante il giorno.

Evita restrizioni autoimposte anche dopo.  

Comincia ad imparare ad ascoltare il tuo corpo, assicurati al mattino dopo di iniziare con due bei bicchieri di acqua. 

Se noti che hai effettivamente fame, puoi scegliere una colazione più proteica e con più grassi, oppure tardare semplicemente il momento del pasto fin quando non ti tornerà la fame.

Se è previsto un menù fisso adeguati quello e mangia tranquillamente: se è previsto un menù da cui puoi scegliere tu le opzioni, ti consiglio di orientarti su un antipasto (magari vegetariano) e un secondo (che può essere di carne o di pesce).

E non preoccuparti dei condimenti!

E’ chiaro che gli alimenti del ristorante sono più conditi.

Ciò che puoi evitare è la cosiddetta “scarpetta” con il pane! 

Nessun problema anche per un mezzo bicchiere di vino e di un dessert.

Se vuoi un consiglio per il dolce: dividilo a metà con qualcuno.

C’è sempre qualcuno che non ha voglia di mangiare un dolce intero!

Se poi è il tuo dolce preferitomangialo!

Se sei tu che organizzi una cena a casa tua, spesso in questi casi si tende a comprare un po’ di tutto e di più soprattutto per l’aperitivo, quindi cose molto salate e fritte. 

Ti svelo un piccolo segreto: compra cose che a te non piacciono!

In questo modo, risolverai il problema di avere cibo avanzato in dispensa sempre pronto a tentarti.

Pensi che sia il momento di iniziare a costruire concretamente il tuo progetto di dimagrimento definitivo?

 

Le cose a cui pensare, i fattori da considerare e gli accorgimenti da mettere in atto sembrano essere davvero tanti e capisco che fare tutto da sola non sia semplice.

Ecco perchè ti offro il mio aiuto per iniziare insieme a riprogettare il tuo Benessere, partendo da te, dai tuoi gusti, preferenze, dal tuo stile di vita e dalle tue caratteristiche uniche!

Sei pronta a scoprire come può essere piacevole un percorso di dimagrimento mentre ti riscopri energica, positiva e motivata?

Ti piacerebbe sapere come mangiare i cibi che ti piacciono mentre perdi peso?

Se hai risposto sì, la prima cosa da fare è scoprire COSA STA BLOCCANDO il tuo DIMAGRIMENTO.

Fai adesso il mio TEST GRATUITO per scoprire COSA BLOCCA IL TUO DIMAGRIMENTO

Questo articolo ti è piaciuto? Condividilo cliccando sull'icona di Facebook!