SALUTE FEMMINILE, DIMAGRIMENTO

Come dimagrire senza dieta in 6 (+2) principi fondamentali

Dott.ssa Martina Pellegrini 

Esperta in Dimagrimento Femminile

Pensi che sia impossibile dimagrire senza una dieta da seguire?

E se ti dicessi di no?

Mi chiamo Martina Pellegrini, Nutrizionista ed Holistic Lifestyle Designer. Aiuto le donne a realizzare il peso forma con gioia con il mio innovativo metodo Luna.

Premi qui per scoprire il metodo Luna

Potrà sembrarti assurdo ma non è così: è possibile dimagrire senza doversi attenere alle rigide regole di una dieta ferrea da seguire alla lettera.

Se mi segui da un po’, saprai bene che sono sempre stata contraria a questo tipo di approccio, ed è per questo che, in questo articolo, ti svelerò 6 principi basilari che risultano essere essenziali per intraprendere con successo un percorso di dimagrimento definitivo, che ho individuato sulla base della mia esperienza personale e del mio percorso professionale a contatto con le donne che seguo ogni giorno. 

Sei pronta a sapere quali sono?

Bene, ora possiamo iniziare!

PRINCIPIO 1: BASA LA TUA ALIMENTAZIONE SU CIBO VERO

 

Per “cibo vero” intendo il cibo non trattato, non trasformato e non industriale.

Questo è DAVVERO fondamentale.

 

La tua alimentazione quindi dovrebbe essere idealmente ripulita da tutto ciò che non è cibo vero, e rimpiazzata con cibo colorato, sano, fresco e idratato il più possibile. 

Dico idealmente perchè è ovvio che la perfezione non esiste, e non possiamo pretendere di cambiare drasticamente e totalmente la nostra alimentazione così da un giorno all’altro.

Senza contare che non esistono cibi da evitare in assoluto, ma cibi che puoi imparare ad inserire in modo intelligente (ed anche quotidiano) nella tua alimentazione.

Puoi imparare a sforzarti passo dopo passo, settimana dopo settimana sempre di più, verso un miglioramento continuo e costante che ci permetterà di ottenere i risultati che desideri, perseguendoli con gioia ed entusiasmo!

PRINCIPIO 2: SCEGLI CON CURA LA COMPOSIZIONE DEI TUOI PASTI

 

E’ importante avere delle piccole regole che ci indicano come comporre il nostro piatto.

 

Puoi partire con il basarti dalla suddivisione del tuo piatto in questo modo:

1/2 di piatto: verdure a piacere, di qualsiasi tipo;

1/4 di piatto: una fonte di proteine;

1/4 di piatto: una fonte di carboidrati;

– condire con una porzione di fonte di grassi.

E seguendo inoltre questo ordine di consumo, mangiando il tutto con consapevolezza e lentamente, permettendoti di vivere questo momento con equilibrio e gioia.

Una volta finito, se lo desideri, potrai anche lasciare spazio eventualmente a qualcos’altro che possa gratificarti, che sia un frutto o un cioccolatino!

Un piccolo sfizietto può farti solo che bene, ma solo se alla base di tutto il tuo percorso c’è consapevolezza (e di questo te ne parlerò meglio nel prossimo passo e alla fine dell’articolo).    

PRINCIPIO 3: INTRODUCI DEI BONUS GIORNALIERI

E a proposito di sfizietti.. Ora ti spiego perchè è così importante introdurli nella tua giornata.

“Ma come.. io non devo mangiare i dolci, se no ingrasso!”

Quante volta ti sei detta quelle parole.. “io non devo”?

Mi ci sono ritrovata spesso anche io in questa situazione.

Ho capito però, sulla base della mia esperienza personale e professionale, che uno dei problemi della mente (soprattutto di noi donne) è che quando iniziamo una dieta tendiamo a pensare:

“io i dolci non li devo mangiare, le lasagne non le devo mangiare ecc”.

Se però ti dici che non devi mangiare quel cibo, indovina il tuo cervello cosa farà?

Ti porterà a desiderare ardentemente, ed esclusivamente, proprio QUELLO che hai deciso di togliere dalla tua alimentazione!

E così, ti ritroverai a volerlo mangiare a tutti i costi.

Per un po’ la tua motivazione e forza di volontà potrà salvarti, ma da come avrai già potuto capire (o sperimentare), non basta: ad un certo punto subentrerà un crollo che porterà a vanificare in un attimo tutti i sacrifici fatti.

Il trucco quindi è quello di inserire dei bonus giornalieri, senza paura.

Non c’è nessun problema infatti se mangi un pezzettino di lasagna o un cioccolatino a fine pasto.

Il punto è proprio sviluppare la consapevolezza che un piccolo bonus giornaliero non è quello che creerà ostacoli al nostro dimagrimento, anzi, esattamente il contrario!

PRINCIPIO 4: CICLIZZA I NUTRIENTI

Nella tua giornata e settimana, è bene ciclizzare determinati nutrienti, in particolare i carboidrati.

Sono infatti una fonte alimentare che dovrebbe essere regolata durante il giorno in base al livello di attività fisica, e a certi momenti della giornata.

In particolare, suggerisco di inserire più carboidrati dopo l’attività fisica e comunque, preferibilmente una buona quantità di carboidrati verso ora di cena.

PRINCIPIO 5: PRATICA IL DIGIUNO INTERMITTENTE E I MINI-DIGIUNI

Se mi segui da un po’ saprai che ho parlato molto spesso di digiuno intermittente e che condivido pienamente questa pratica, che suggerisco di inserire 1-2 volte a settimana nella propria alimentazione.

Nel caso in cui tu abbia cominciato a conoscermi da poco e ti interessasse approfondire l’argomento, ti suggerisco di dare un’occhiata alla mia esperienza che ho raccontato in questo blog, alla playlist di video che ho creato solo ed esclusivamente trattando questo argomento e al mio libro che è uscito ad Agosto.

Premi qui per scoprire di più sul mio libro “Digiuno Intermittente per la Donna”

Il digiuno intermittente, in breve, è una pratica che si può applicare in diversi protocolli a seconda delle proprie esigenze, e che prevede una fase di alimentazione intervallata da una di digiuno.

Io stessa mi ritrovo a praticarlo soprattutto in seguito ad un pasto più abbondante rispetto a quelli che faccio di solito: se succede di sera ad esempio, il giorno dopo salto semplicemente la colazione perché sento di non aver fame e ascolto direttamente il mio corpo.

Questa è una pratica molto utile che non fa assolutamente male e, anzi, può essere molto salutare per il nostro corpo che ha bisogno semplicemente di utilizzare le riserve accumulate dal pasto precedente.

Per quanto riguarda i mini digiuni invece, intendo che si può benissimo saltare lo spuntino o la merenda se non hai fame.

Anche in questo caso infatti, l’ascolto delle proprie sensazioni è fondamentale e il nostro corpo in questo caso è il miglior dietista che possiamo seguire!

PRINCIPIO 6: FAI ESERCIZIO FISICO E AUMENTA IL TUO MOVIMENTO GIORNALIERO

E’ importante che nella nostra vita ci sia allenamento fisico, accompagnato da un costante movimento quotidiano. 

Gli allenamenti più efficaci sono quelli di alta intensità e breve durata (HIIT), da eseguire almeno 3-4 volte a settimana.

Ma non è da sottovalutare nemmeno il movimento fisico giornaliero: è fondamentale cercare davvero di essere il più attive possibile anche nel resto della nostra giornata.

Biologicamente infatti il nostro corpo non è stato fatto per rimanere fermo, ma per muoversi: cerca quindi di sfruttare ogni occasione per rendere il più attivo possibile il tuo corpo!

E ora che sei arrivata fino in fondo, vorrei condividere con te due ulteriori elementi fondamentali che fanno davvero la differenza nell’applicazione di questi sei principi a cui ti ho introdotto qui sopra.

Se cominci ad applicarli fin da subito infatti, noterai quanto davvero possano fare la differenza!

SVILUPPA CONSAPEVOLEZZA SULLE TUE SENSAZIONI DI FAME E SAZIETA’

Tengo davvero tanto a ribadire questo principio quando seguo le mie donne in un percorso di dimagrimento a lungo termine.

Per fare la differenza infatti si devono trovare delle abitudini sane che possano essere perpetuate all’infinito: sviluppare la consapevolezza, ascoltando il proprio corpo, è una di queste, perchè lui più di chiunque altro sa cosa è meglio per noi. 

Se vuoi saperne di più, ho parlato di fame e sazietà in due episodi del mio Podcast:

Premi qui su Apple podcast oppure qui su Spotify per scoprire di più sulla Fame, i 9 tipi di fame e come fare pace con il cibo con la Mindful Eating.

Premi qui su Apple podcast oppure qui su Spotify per scoprire di più sulla Pienezza, Sazietà e Soddisfazione e capire quando smettere di mangiare.

 

UTILIZZA UN APPROCCIO OLISTICO E INTEGRATIVO

Prima di intraprendere un percorso di dimagrimento, la prima cosa da fare (e che nessuno ti dirà di fare) è quella di bilanciare tutti gli aspetti della tua vita

Non serve a niente concentrarsi e fare perfettamente bene un’alimentazione senza sgarri, se poi lasciamo indietro la nostra motivazione, l’attività fisica e la relazioni con le persone che amiamo.

Dobbiamo cercare di tenere in equilibrio tutti questi aspetti: quindi la prima cosa che ti suggerisco di fare ogni settimana è quella di chiederti a che punto sei nei vari ambiti della tua vita, dall’attività fisica e dall’alimentazione, alla motivazione che hai e alla soddisfazione che trai dalle tue relazioni.

Bisogna sempre valutare la propria vita a 360°: questo è il cuore di quello che è il mio approccio olistico.

Pensi che sia il momento di iniziare a costruire concretamente il tuo progetto di dimagrimento definitivo?

le cose a cui pensare, i fattori da considerare e gli accorgimenti da mettere in atto sembrano essere davvero tanti e capisco che fare tutto da sola non sia semplice.

Ecco perchè ti offro il mio aiuto per iniziare insieme a riprogettare il tuo Benessere, partendo da te, dai tuoi gusti, preferenze, dal tuo stile di vita e dalle tue caratteristiche uniche!

Sei pronta a scoprire come può essere piacevole un percorso di dimagrimento mentre ti riscopri energica, positiva e motivata?

Ti piacerebbe sapere come mangiare i cibi che ti piacciono mentre perdi peso?

Se hai risposto sì, la prima cosa da fare è scoprire COSA STA BLOCCANDO il tuo DIMAGRIMENTO.

 

Fai adesso il mio TEST GRATUITO per scoprire COSA BLOCCA IL TUO DIMAGRIMENTO

 

Questo articolo ti è piaciuto? Condividilo cliccando sull'icona di Facebook!