DIMAGRIMENTO

Come Dimagrire Velocemente

I principi guida del dimagrimento definitivo

Dott.ssa Martina Pellegrini 

Esperta in Dimagrimento Femminile

Ti stai trovando nella situazione in cui ti guardi allo specchio e ti rendi conto che hai dei kg da perdere?

Stai pensando che vuoi sbarazzartene il prima possibile?

Hai la sensazione di indossare un corpo che non ti appartiene?

Leggi questo articolo fino alla fine per scoprire:

1) quali sono i fattori che influenzano la velocità del dimagrimento

2) le fasi del dimagrimento definitivo

3) quanto tempo hai realmente bisogno per tornare in forma in base a quanti kg hai da perdere!

Sono la dott.ssa Martina Pellegrini, Esperta in Dimagrimento Femminile. Ho creato percorsi, ebook e video corsi specifici per aiutare le donne a tornare in forma mangiando il cibo che amano e senza seguire diete.

Ho vissuto la tua stessa esperienza in prima persona. Ho provato disagio e tristezza riguardo al mio peso e alle mie forme corporee, pensando che avrei dovuto eliminare a qualsiasi costo tutti quei kg che non mi appartenevano.

E quando dico “a qualsiasi costo” intendo un passato fatto di diete impossibili e restrittive, allenamenti intensi e sensi di colpa al primo “sgarro”.

Ci sono voluti anni, due lauree e tanta esperienza sulla mia pelle per capire che tutte le tentate soluzioni che stavo mettendo in atto erano in realtà fallimentari.

Poi, finalmente, qualcosa è cambiato. E non è stata la nuova dieta magica o il nuovo workout ad aiutarmi: ma due fattori fondamentali che sono stati: l’aumento delle mie conoscenze, la capacità di analizzare gli errori e correggere il tiro, ma soprattutto l’elevazione livello di consapevolezza di me stessa.

Quando finalmente ho raggiunto i miei obiettivi, sono stata in grado di aiutare centinaia di donne a farlo. E oggi sono qui per aiutare anche te!

Per farlo ti spiego in modo chiaro e semplice quali sono le cose che ho imparato nel corso degli anni e che mi hanno permesso di trovare la giusta soluzione per perdere peso in modo definitivo.

Cominciamo!

COSA SIGNIFICA DIMAGRIRE?

 

Cominciamo da cosa NON significa “Dimagrire”.

Dimagrire NON significa perdere peso e non significa perdere grasso.

Può significare sia uno che l’altro, ma andiamo per gradi.

 

Dimagrire significa “diventare più magra”

“più magra” cosa ti ricorda?

A me ricorda molto il concetto di “massa magra”.

E la massa magra è costituita in gran parte da… MUSCOLO!

Quindi, questo significa che dimagrire equivale ottimizzare/aumentare la massa muscolare.

Questo perché è proprio nel muscolo che si utilizzano i nutrienti provenienti dai cibi, si libera energia (calore, calorie) e l’energia viene utilizzata dalle cellule muscolari per contrarsi.

Perchè proprio il muscolo?

  • Perché il muscolo è l’unico tessuto (oltre a quello adiposo) che può aumentare e diminuire a nostra discrezione.
  • Perché le cellule muscolari sono ricche di MITOCONDRI. I mitocondri sono le “centrali energetiche” delle cellule, ovvero dove i nutrienti vengono bruciati per liberare energia che verrà utilizzata appunto dal muscolo.

Ecco perché è così importante investire sulla giusta e ben programmata attività fisica quando si ha un progetto di dimagrimento e benessere.

COME E QUANDO SI ACQUISTA PESO?

La vecchia risposta che conosciamo tutte è:

AUMENTO DI PESO (grasso) = (ECCESSO DI CIBO + POCO MOVIMENTO) x t

Traduco:

L’entità del peso (grasso) in eccesso aumenta in modo direttamente proporzionale in base alla quantità di tempo (t = settimane/mesi/anni) in cui mediamente mangiamo in eccesso e ci muoviamo poco.

Il fattore tempo è ESSENZIALE.

Diciamolo a chiare lettere: NON si ingrassa in un giorno! Ma nemmeno in due o tre!!

O meglio, forse un paio di kg di grasso potresti anche prenderli, ma dovresti VERAMENTE mettertici di impegno mangiando e bevendo dalla mattina alla sera per 3 giorni di fila, senza sosta e senza fare il minimo movimento.

COSA SUCCEDE QUANDO INGRASSIAMO?

 

La velocità con cui si ingrassa non fa la differenza, è il fatto stesso di ingrassare il problema. Tra il *prima di ingrassare* e il *dopo essere ingrassata* c’è un processo che NON è trascurabile per le implicazioni che ha (n.d.r: da questo discorso sono escluse le donne che stanno intraprendendo un percorso per acquisire peso a seguito di disturbi alimentari)

“Ma è solo grasso!”

No. Il grasso non è una massa inerte che si deposita nei posti più odiosi, infatti per correttezza si dovrebbe parlare di organo adiposo secernente.

Secernente di cosa?

Purtroppo (anche se non solo) alcune sostanze, fattori, citochine infiammatorie.. che fanno “deragliare” l’organismo a livello metabolico con effetti da tutte le parti, e infatti si hanno alterazioni dell’equilibrio glicemico, ritenzione idrica, gonfiore, irregolarità intestinale, riduzione della massa muscolare e della massa ossea fino a problematiche più serie..

Ovviamente, l’entità delle problematiche/alterazioni è proporzionale ancora una volta al fattore Tempo: più mantieni e perpetui la condizione di sovrappeso e più il corpo è portato a peggiorare fino a sviluppare le condizioni più gravi.

Purtroppo quando ingrassiamo non è solo la forma corporea che si modifica, ma l’intero organismo. Ecco perché la strada per dimagrire passa dal ripristinare e ricostituire l’organismo.

QUALI SONO I FATTORI CHE INFLUENZANO LA VELOCITA’ DEL DIMAGRIMENTO?

La velocità del dimagrimento dipende dalla combinazione di diversi fattori che ti mostro in seguito:

1) Numero di kg in eccesso: avere 5 kg in più non è come averne 20 in più. Ciò che cambia non è solo la quantità di grasso, ma tutte le dinamiche che vi sono implicate e il radicamento di certe abitudini disfunzionali nella propria vita. Chi ha pochi kg in eccesso, probabilmente viene da un periodo particolare e limitato in cui ha modificato le sue abitudini (magari le ferie, un viaggio ecc.) e quindi gli basta ritornare alla normalità per tornare in forma. Averne 20 in più tendenzialmente significa che nel corso del tempo c’è stato un reiterarsi di cattive abitudini sommate alle spesso frequenti soluzioni illusorie (es. diete dei beveroni).

2) Da quanto tempo sei in sovrappeso: questo lo abbiamo detto prima. Maggiore è il tempo in cui il peso in eccesso viene mantenuto e maggiore è il tempo che ci vorrà a dimagrire.

3) Effetto Yo-Yo: una storia di ripetuti sali e scendi con il peso è drammaticamente deleterio per il corpo. Il corpo (soprattutto quello di noi donne) purtroppo è molto sensibile allo stress e le ripetute e improvvise variazioni dell’apporto di cibo e dell’attività fisica lo mandano in “blocco”

4) Situazioni fisiologiche particolari: gravidanza e menopausa sono due fasi fisiologiche della vita della donna in cui si ha una modificazione della quantità o distribuzione del tessuto adiposo. In entrambi i casi è una condizione normale e naturale, certamente va monitorata e gestita.

QUALI SONO LE FASI DEL DIMAGRIMENTO?

Ogni volta che una donna si rivolge a me per dimagrire, durante il primo colloquio conoscitivo raccolgo dati sulla sua composizione corporea e peso, obiettivi, desideri e paure, storia personale e del peso, abitudini alimentari e di vita, atteggiamento rispetto al percorso ecc..

Sulla base di questi dati e secondo quelle che sono le fasi del dimagrimento, capisco quanto velocemente otterrà il risultato finale che desidera.

Ci tengo a sottolineare che il mio approccio al dimagrimento implica che questo sia un percorso che deve essere piacevole, rispettoso della vita della donna, senza obblighi, imposizioni, stress o restrizioni e su misura dei suoi impegni personali, lavorativi e familiari.

Altri tipi di dimagrimento li ho studiati e provati. Non li condivido e non li propongo alle mie clienti.

Le fasi sono queste:

1) AVVICINAMENTO

Fase iniziale in cui si cominciano a modificare alcune abitudini, si testano le nuove quantità, ci si riconnette alle vere sensazioni di fame e sazietà, si impara ad organizzare e gestire le proprie giornate. Si normalizzano il sonno, il relax e la gestione dello stress. Iniziano visibilmente a migliorare anche i livelli di energia, la regolarità intestinale e l’eventuale gonfiore o ritenzione idrica.

2) DIMAGRIMENTO VERO E PROPRIO

Fase in cui si entra maggiormente a ritmo con le nuove abitudini e si modificano alcuni parametri dell’alimentazione e dell’allenamento, sempre e necessariamente in un’ottica di equilibrio e piacevolezza.

3) CONSOLIDAMENTO

Di solito coincide con un breve “periodo di vacanza”, come le vacanze pasquali, vacanze natalizie o le ferie estive. Si “allentano” alcuni fattori dell’alimentazione e di allenamento per consentire al corpo di adattarsi alla nuova condizione.

4) DIMAGRIMENTO VERO E PROPRIO

Se c’è ancora peso da perdere, si ritorna alla fase dimagrimento.

5) EQUILIBRIO

Fase finale in cui le abitudini e il nuovo stile di vita fanno ormai parte della persona, la composizione corporea è migliorata e il grasso in eccesso perso. E’ una fase caratterizzata da ottimale autonomia, in cui il mio supporto è superfluo!

UN FATTORE CRUCIALE: QUANTA CONSAPEVOLEZZA HAI?

In tutto ciò gioca un ruolo cruciale il tuo livello di Consapevolezza.

Non ci si sveglia un giorno trovandoci improvvisamente indosso 10 kg in più.

Il corpo ci manda continuamente dei segnali che molto spesso non sappiamo interpretare. E il grasso in eccesso è solo la punta di un iceberg.

L’approccio con cui intraprendi il tuo percorso di dimagrimento definitivo deve necessariamente passare dal far accrescere livello di Consapevolezza che hai di te stessa: non solo del tuo corpo, ma anche dei tuoi pensieri ed emozioni.

QUANTO VELOCEMENTE PUOI DIMAGRIRE?

Eccoci finalmente arrivate al dunque. Se abbiamo capito che “Come dimagrire velocemente” è una domanda che ha una risposta molto complessa, cerchiamo di capire insieme e in modo indicativo quanto velocemente puoi aspettarti di essere in forma e in equilibrio, se vuoi farlo in armonia, piacere e senza stress o inutili sacrifici

Quando parlo di ESSERE IN FORMA E IN EQUILIBRIO intendo tutto il periodo che inizia con la fase di Avvicinamento e si conclude con quella di Equilibrio.

Attenzione: in tutti i casi le stime possono sensibilmente variare in base alla tua predisposizione mentale e alla tua attitudine rispetto al percorso. Ci sono donne che combattono continuamente con quei 2-3 kg in più e per le quali spesso è necessario ben più di un mese. In questo caso la fase di consolidamento ed equilibrio sarà quella più consistente.

1) Se hai 1-2 kg da perdere:

ti occorreranno circa 1-2 mesi.

2) Se hai circa 5 kg da perdere:

ti occorreranno circa 3 mesi

3) Se hai circa 10 kg da perdere:

ti occorreranno circa 6 mesi.

4) Se hai circa 15 kg da perdere:

ti occorreranno circa 9 mesi.

5) Se hai circa 20 kg da perdere:

ti occorreranno circa 12 mesi

 

Pensi che sia il momento di iniziare a costruire concretamente il tuo progetto di dimagrimento definitivo?

le cose a cui pensare, i fattori da considerare e gli accorgimenti da mettere in atto sembrano essere davvero tanti e capisco che fare tutto da sola non sia semplice.

Ecco perchè ti offro il mio aiuto per iniziare insieme a riprogettare il tuo Benessere, partendo da te, dai tuoi gusti, preferenze, dal tuo stile di vita e dalle tue caratteristiche uniche!

Sei pronta a scoprire come può essere piacevole un percorso di dimagrimento mentre ti riscopri energica, positiva e motivata?

Ti piacerebbe sapere come mangiare i cibi che ti piacciono mentre perdi peso?

Se hai risposto sì, la prima cosa da fare è scoprire COSA STA BLOCCANDO il tuo DIMAGRIMENTO.

 

Fai adesso il mio TEST GRATUITO per scoprire COSA BLOCCA IL TUO DIMAGRIMENTO

 

Questo articolo ti è piaciuto? Condividilo cliccando sull'icona di Facebook!