COME SI SVOLGONO I PERCORSI PERSONALIZZATI?

Il primo colloquio, come tutto il percorso, si svolge online. Utilizziamo principalmente Skype o Whatsapp Video.

Esso costituisce un momento importantissimo, perché è quello che mi permette di conoscere chi sei, la tua situazione ed esigenze particolari. 

Per prepararti al primo colloquio, compilerai un questionario di auto-anamnesi e riceverai tutte le istruzioni per la rilevazione del peso, delle misure e delle fotografie per conoscere la tua forma corporea.

La durata del primo colloquio dura circa un’ora ed affronteremo questi temi:

– determinazione dello scopo e degli obiettivi del percorso; 

– situazione fisiologica pregressa ed attuale;

– presenza di eventuali disturbi e patologie;

– abitudini alimentari e comportamento alimentare (può esserti richiesto un diario alimentare di 3-5 giorni);

– rapporto con il cibo;

– stile di vita (movimento, lavoro e stress);

– esigenze particolari (personali, lavorative, familiari);

– gusti e preferenze.

 È sempre meglio avere obiettivi più semplici e possibili da raggiungere che invece fare subito le cose in grande!

Credo molto nella consapevolezza e nell’ascolto del corpo in merito alle proprie sensazioni e necessità.

Nel pacchetto del servizio è compreso anche una videochiamata mensile per fare il punto della situazione, chiarire dubbi e valutare l’andamento del percorso! 

Dopo esserci salutate alla fine del primo colloquio, mi prendo circa una settimana per elaborare le tue indicazioni personalizzate.

Durante questo periodo avviene la vera e propria fase di studio in cui raccolgo tutte le informazioni acquisite durante il primo incontro e grazie al questionario e metto tutto insieme.

In particolare, esploro la tua situazione in diverse aree: 

– alimentazione;

– movimento;

– eventuale utilizzo di farmaci o integratori;

– livello di stress;

– “mindset” (atteggiamento mentale);

– qualità del sonno;

– consumo di alcol o altre sostanze, abitudine al fumo;

– livello di consapevolezza dei tuoi pensieri ed emozioni.

A questo punto, individuo quali sono le aree in equilibrio e quali invece quelle da migliorare fornendoti appositi strumenti e risorse.

I piani alimentari che elaboro sono personalizzati sulle tue esigenze e preferenze. 

Non sposo nessuna “filosofia” alimentare e non credo che esistano cibi buoni e cibi cattivi. 

Anzi, incoraggio sempre le donne a trasformare il giudizio sul cibo e ad acquisire un rapporto nuovo, pacifico e sereno. 

 

 

I piani alimentari che realizzo sono caratterizzati dal fatto che:

– non dovrai mai contare le calorie nè i macronutrienti;

– non dovrai pesare gli alimenti (a parte qualche eccezione, per realizzare qualche gustosa ricetta!);

– sono flessibili;

– offrono molte alternative;

– hanno delle idee di ricette a cui ispirarti.

 

 

L’obiettivo è che tu ti senta appagata e sazia ad ogni pasto, avendo percezione di un elevato senso di benessere, senza “sentirti a dieta” e senza alcun impulso verso cibo a cui non riesci a rinunciare (non ci devi rinunciare!).

Il Piano Alimentare Intuitivo, nella sua prima formulazione, si inizia e si porta a compimento in 4 settimane ed è così costituito:

1) Settimana 1: impari le linee guida alimentari, le categorie alimentari, come comporre un piatto, come associare gli alimenti ed impari il concetto di Porzione Soggettiva (preparati a dire addio alla bilancina!);
2) Settimana 2: cambi la tua colazione;
3) Settimana 3: cambi colazione, pranzo e gli spuntini;
4) Settimana 4: cambi colazione, pranzo, cena e spuntini.

Nel frattempo, avrai tutti gli strumenti e risorse necessarie per imparare a mangiare in modo intuitivo e riconnetterti con le tue sensazioni corporee. 

Cosa succede dopo le 4 settimane?

Se lo desideri, il percorso continua mese dopo mese in cui io continuo a seguirti per accompagnarti nella realizzazione del tuo obiettivo con alla base sempre gli stessi principi:  ascolto delle tue esigenze, personalizzazione e valorizzazione della consapevolezza. 

Non esiste benessere del Corpo senza benessere della Mente e dell’Anima. 

Tutto è connesso.

Per questo assieme al tuo piano alimentare intuitivo troverai degli strumenti e delle risorse personalizzate per te che riguardano, ad esempio:

– meditazioni e visualizzazioni guidate;

– letture, audio e video consigliati;

– esercizi quotidiani come auto-massaggi, scrittura e disegno creativo, cucina mindful;

– movimento consapevole.

Su queste risorse andremo poi a confrontarci per scoprire insieme che cosa hai scoperto su di te ed in che modo si sono aperte nuove prospettive.

In questo modo andrai a nutrire e ad armonizzare tutte le componenti del tuo Essere.

Il beneficio di questo lavoro è l’essenza di un percorso fatto con Gioia, in cui ti senti sempre più serena ed allineata con i tuoi ritmi.

Desideri prenotare una consulenza con me?