MINDSET

Come essere costante quando vuoi dimagrire

Dott.ssa Martina Pellegrini 

Esperta in Dimagrimento Femminile

“E’ inutile che mi metta a dieta, non sono costante”

“Ho iniziato mille diete, ma poi mi ritrovo sempre al punto di partenza”

Queste frasi ti suonano familiari?

Queste parole che ci diciamo allo specchio diventano sempre più invalidanti per la nostra persona, penalizzano incredibilmente la nostra autostima e ci allontanano sempre di più dal nostro obiettivo di salute e dimagrimento.

In questo articolo ti parlo approfonditamente della costanza come caratteristica della personalità e di quali sono i passi da fare per trasformarti in una persona costante per portare a termine in modo vincente e definitivo il tuo progetto di benessere.

Chi sono io?

Mi chiamo Martina Pellegrini e sono una dottoressa esperta in Salute e Benessere Femminile. Aiuto le donne con una vita impegnata a realizzare il dimagrimento attraverso un percorso di crescita personale per riprogettare le loro giornate e armonizzare Alimentazione, Movimento e Cura di sé.

Prima di addentrarci in quelli che sono gli step per diventare persone costanti, è bene fare insieme qualche riflessione.

Ad oggi sei convinta che non riesci a dimagrire perché sei incostante.

Ora ti chiedo, quel è il motivo per cui ti definisci una persona incostante?

Cosa ti ha portato esattamente a metterti questa sorta di “etichetta” indosso?

Probabilmente, la risposta che darai a queste domande è:

“Beh Martina, mi definisco una persona incostante perché tutte le volte che ho iniziato una dieta/la palestra/ecc. sono durata solo poche settimane e poi ho mollato!”

Bene, quindi in pratica hai stabilito di essere una persona incostante per il fatto che ogni volta che hai iniziato un progetto – dopo un periodo iniziale magari di entusiasmo – non lo hai portato a termine.

Quindi, un insieme di azioni simili (mollare un progetto) che hai compiuto e ripetuto più volte ti hanno fatta arrivare alla conclusione che sei incostante e che a causa di ciò non riesci a dimagrire.

Il punto è esattamente qui.

Pensi che se fossi costante, allora potresti seguire un percorso di dimagrimento.

In realtà è vero l’esatto contrario.

Se seguissi un percorso di dimagrimento, allora saresti costante.

Ti sembra la stessa cosa?

Non lo è affatto!

 

Sono le AZIONI che facciamo che costituiscono il materiale con il quale ci facciamo un’idea di noi stesse, e attraverso le quali poi creiamo DEFINIZIONI su quelle che sono le caratteristiche della nostra personalità!

 

Pensaci bene, sei arrivata a definirti INCOSTANTE a causa del fatto che ti sei spesso comportata in modo incostante.

 Quindi non è che te lo sei inventato, hai avuto un motivo per pensarlo.

Allo stesso modo, puoi TRASFORMARE la visione che hai di te stessa modificando i tuoi comportamenti, iniziando quindi a comportarti come una persona costante.

In questo modo, giorno dopo giorno, avrai nuove esperienze e nuovi episodi dell’ essere costante che ti permetteranno di definirti tale.

La domanda giusta da farti qui allora è:

 

In che modo posso fare/Quali azioni devo fare esattamente per essere una persona costante, riuscendo così a dimagrire definitivamente?    

 

Lo senti anche tu come questa domanda apre in te infinite possibilità, infinite porte, infinita speranza?

 

La risposta a questa domanda è quella che abbiamo individuato poco fa:

Puoi essere una persona costante seguendo un percorso di dimagrimento.

Ed è QUI che viene il bello, la parte importante.

Dal momento che come ho detto prima sono le AZIONI/COMPORTAMENTI a definire chi siamo e cosa realizzeremo,

bisogna adesso capire come seguire questo percorso di dimagrimento per essere costanti.

Ma prima di dirti questo ritengo ancora più importante parlare di come NON deve essere seguito il percorso di dimagrimento.

 

COME NON SEGUIRE UN PERCORSO DI DIMAGRIMENTO PER ESSERE COSTANTE?

Leggi con molta attenzione questo paragrafo perché qui sono racchiuse le cause per le quali fino ad oggi non sei riuscita a portare a termine il tuo obiettivo.   

La maggior parte di noi (professionisti ahimè compresi) ha un’idea totalmente errata del modo in cui bisognerebbe predisporsi per un percorso di dimagrimento.

Nella tua testa infatti potrebbero esserci alcune tra le seguenti ed ERRATE CONVINZIONI:

  • Per dimagrire bisogna mangiare solo cose semplici, poco condite e insapori
  • Per dimagrire devo privarmi di ciò che mi piace
  • Alcuni cibi fanno ingrassare più di altri
  • Alcuni cibi fanno dimagrire più di altri
  • Se cedo a una o due tentazioni, allora ho compromesso i miei risultati (oppure: non devo sgarrare)
  • Per dimagrire devo fare “allenamento cardio” il più a lungo e il più spesso possibile
  • Se un giorno le cose che mi ero prefissata non vanno come previsto, tanto vale mandare tutto a quel paese

Ti ritrovi in qualcuna di queste frasi?

Ecco, loro sono il motivo per cui ti ritrovi ogni volta a mollare.

Le azioni sono conseguenza dei pensieri. I pensieri sono conseguenza delle emozioni e del bagaglio di Credenze che sono radicate in noi e frutto dell’esperienza passata.

Quindi, il lavoro da fare è smantellare queste FALSE convinzioni e lavorare sulle NUOVE convinzioni, di modo che vadano a sostituire quelle che fino ad oggi hanno penalizzato il tuo successo.

 

COME SEGUIRE UN PERCORSO DI DIMAGRIMENTO PER ESSERE COSTANTE?

Per essere costanti bisogna sostituire le proprie convinzioni e ridimensionare le proprie aspettative.

Diciamoci la verità, quando decidi che devi rispettare tutti i punti visti prima, quanto alte sono le ASPETTATIVE che hai verso te stessa?

Te lo dico io, ALTISSIME.

Perché di punto in bianco ti aspetti di mangiare solo cose insapore e scondite, di non sgarrare mai, di andare a correre tutti i giorni ecc. ecc.

Quanto può durare una cosa del genere?

Il tempo che la forza di volontà rimane alta (3-5 giorni), poi è un disastro.

Un classico… Ti è mai capitato di iniziare la dieta il lunedì e terminarla il venerdì sera? Ecco, questo è un esempio di forza di volontà che si esaurisce in poco tempo (ma è così per la natura stessa della forza di volontà, non è colpa tua).

Il fatto è che contro alle tue aspettative e ai tuoi migliori buoni propositi, ti troverai sempre davanti a tutto il resto del mondo che non è fatto solo di dieta e allenamenti, ma anche di esigenze familiari, lavorative, domestiche, personali che sono sempre dietro l’angolo.

Per ridimensionare le aspettative dobbiamo prima levarci di mezzo le vecchie convinzioni, introducendo e comprendendo a fondo quelle NUOVE dovranno fare da base e guida nel tuo percorso di dimagrimento.

 

LE NUOVE CONVINZIONI DA FARE TUE PER ESSERE COSTANTE

Per dimagrire bisogna mangiare cose gustose e saporite

Alimentazione sana = Piacere

C’è poco da aggiungere, se non il fatto che non dovresti accettare il contrario. Se come stai mangiando o come ti hanno detto di mangiare non ti piace, c’è un problema!

Perché nessuno al mondo farebbe volentieri qualcosa che non gli da’ piacere.

E’ semplicemente contro natura!

Per dimagrire devo mangiare ciò che mi piace ed essere aperta e curiosa di sperimentare nuovi sapori

A completamento della nuova credenza precedente, è importante sapere ed essere certa del fatto che i gusti possono cambiare.

Certo, ci sono cose che amavi e che amerai sempre (ad esempio, io amavo il cheese cake e lo continuo ad amare).

Ma se ad oggi sei abituata a gusti di piatti molto ben conditi ed elaborati, questo gusto lo puoi trasformare (così come quello per altri cibi) fino a trovarlo di tuo gradimento.

Ci vuole pazienza, gradualità e voglia di sperimentare con un pizzico di fantasia

Qualunque cibo è innocuo secondo quantità, luogo e circostanza

Questo è per rispondere al fatto che non esistono cibi ingrassati o cibi dimagranti. Puoi mangiare qualsiasi cosa, ciascuna delle quali dovrà essere contestualizzata in termini di quantità, luogo e situazione.

Ad esempio, il panettone è un dolce che non fa ingrassare. Idealmente e se ne sentissi la necessità – anche in un progetto di dimagrimento -potresti tranquillamente aggiungerne una piccola fetta alla tua colazione sotto le feste di natale.

So quali sono i cibi sui quali tendo ad indugiare e stabilisco un momento durante la settimana in cui inserirli, programmando la quantità

Se sai di avere un debole per i biscotti al cioccolato e quando te li trovi davanti fai davvero fatica a resistere, programma 1 giorno a metà settimana in cui mangiartene in modo consapevole una quantità che ti sia soddisfacente. Ne rimarrai appagata!

Per dimagrire è opportuno svolgere almeno 2-3 allenamenti a settimana che stimolino efficacemente il mio metabolismo e cercare di muovermi molto durante il giorno

Come dicono gli americani, “less is more” ! 

2-3 allenamenti alla settimana di una mezz’ora ciascuno, che siano divertenti, unitamente a un po’ di attenzione ad evitare la sedentarietà nel quotidiano sono assolutamente sufficienti per aiutarti a realizzare sempre più il tuo obiettivo.  

Ho la serenità e la flessibilità tale da saper gestire un imprevisto e riprogettare i miei piani

Se il tuo compagno ti fa una sorpresa e decide di portarti a pranzo fuori quando ti eri programmata un allenamento e un pasto sano, la giornata non è persa!

Se il tuo capo ti affida un compito un’ora prima di uscire dal lavoro e fai tardi, trovandoti a ritardare tutto o a mangiarti un panino al volo a pranzo, la giornata non è persa!

La cosa più giusta da fare in caso di imprevisti è affrontare l’imprevisto nell’immediato e poi centrarsi nuovamente per riprendere da dove avevamo lasciato e modificare il precedente piano di azione.

Adesso che abbiamo lavorato sulle nuove convinzioni, possiamo passare a riassumere i passi definitivi per essere persone costanti.

 

COME ESSERE PERSONE COSTANTI: I PASSI DA FARE

Dopo questa doverosa premessa, eccoci a stabilire quali sono i passi da fare per diventare persone costanti, partiamo!

 

  1. Chiarisci il tuo obiettivo e cosa vuoi ottenere
  2. Stabilisci in quanto tempo lo vuoi realizzare (un tempo ragionevole, leggi il mio articolo “come dimagrire velocemente”)
  3. Dividi il grande obiettivo in tanti micro-obiettivi mensili e settimanali e chiarisci in che modo ti accorgerai di averli ragiunti
  4. Fai tue le nuove convinzioni
  5. Stabilisci 3-5 tue nuove azioni sulla base delle nuove convinzioni
  6. Fai un “check” ogni giorno e/o settimana in cui tieni traccia delle azioni compiute e stabilisci delle piccole ricompense
  7. Continua in questo modo passando volta per volta ad un nuovo piccolo obiettivo

 

Pensi che sia il momento di iniziare a costruire concretamente il tuo progetto di dimagrimento definitivo?

le cose a cui pensare, i fattori da considerare e gli accorgimenti da mettere in atto sembrano essere davvero tanti e capisco che fare tutto da sola non sia semplice.

Ecco perchè ti offro il mio aiuto per iniziare insieme a riprogettare il tuo Benessere, partendo da te, dai tuoi gusti, preferenze, dal tuo stile di vita e dalle tue caratteristiche uniche!

Sei pronta a scoprire come può essere piacevole un percorso di dimagrimento mentre ti riscopri energica, positiva e motivata?

Ti piacerebbe sapere come mangiare i cibi che ti piacciono mentre perdi peso?

Se hai risposto sì, la prima cosa da fare è scoprire COSA STA BLOCCANDO il tuo DIMAGRIMENTO.

 

Fai adesso il mio TEST GRATUITO per scoprire COSA BLOCCA IL TUO DIMAGRIMENTO

 

Questo articolo ti è piaciuto? Condividilo cliccando sull'icona di Facebook!