SALUTE FEMMINILE, DIMAGRIMENTO
Come il mito della magrezza ti renderà infelice
Dott.ssa Martina Pellegrini 
Esperta nel Benessere Femminile
 
Anche tu sei o sei stata stata vittima del mito della magrezza?
Ovvero, l’idea che la vita diventi migliore dopo che avrai perso una certa quantità di peso? 
 
In questo articolo ti parlerò di come il mito della magrezza, ovvero voler perdere peso a tutti i costi, non faccia altro che allontanarti dal tuo reale benessere psicofisico e da una vita realizzata e felice.
 
Esiste infatti un’altra modalità per ritornare in equilibrio con se stesse che non passa attraverso il sacrificio della propria felicità.
 
Sono Martina Pellegrini, dietista e nutrizionista olistica esperta nel benessere femminile con un approccio corpo-mente-anima.
 
Aiuto le donne a sentirsi energiche e leggere ritrovando la gioia di mangiare.
Per introdurre l’argomento, ti parlo un po’ della mia storia. 
 
Da adolescente sono stata abbastanza sovrappeso.
 
Sebbene mi sentissi contenta della mia vita, ad un certo punto realizzai che pur essendo circondata da molti amici maschi non riuscivo ad avere una relazione con nessuno. E a quell’età si sa, si ha tanta voglia di scoprire l’altro.
 
Le mie amiche invece, molto più magre di me, erano circondate da ragazzi ed erano invitate a feste e appuntamenti con tante amiche che amavano la loro compagnia.  Insomma, tutte quelle cose che avrei tanto voluto e desiderato.
 
Mi balenò un pensiero: “È forse perchè sono grassa?”
 
Quindi, decisi di mettermi a dieta.
In un breve periodo di tempo riuscii a perdere circa 10 kg.
 
Subito dopo ottenni alcune delle cose che volevo, soprattutto un appuntamento con un ragazzo che mi piaceva. 
 
Ma non ero del tutto felice.
 
Anche ottenendo quelle cose che avevo sempre voluto così profondamente, cominciai a sentirmi triste dopo aver realizzato che ero stata trattata in modo diverso per via della mia taglia.
Nel momento in cui realizzai questo, mi sentii sempre meno sicura nel mio corpo. 
  
Iniziai a sentirmi a disagio con tutta quella pelle in più che avrei voluto rimuovere in chissà quale modo, forse solo facendo ancora più attività fisica o seguendo ancora un’altra dieta.
 
Avevo paura di perdere l’apprezzamento che gli altri avevano nei miei confronti… Decisi così di impegnarmi ancora di più nella dieta, nello sport, nel modo in cui mi vestivo e truccavo.
 
Profondamente, vivevo un costante senso di inadeguatezza, paura del giudizio, paura di non essere amata ed accettata se il modo in cui apparivo non soddisfaceva le aspettative degli altri.
 
Questa cosa purtroppo me la sono portata dietro per anni.
 
Con il mio lavoro ho avuto modo di parlare con tantissime donne ed in ognuna di loro ho ritrovato un pezzetto della mia storia.
 
Immagino che ciò che accade nel momento in cui “finalmente” perdi peso sia simile alla sensazione di aver vinto un qualche premio o di diventare famosa.
 
All’improvviso hai quella cosa che vorrebbero anche molte altre persone. Le persone desiderano starti intorno, ti cercano, ti chiamano, ti apprezzano…
 
Ma… tutto questo è autentico?
 
Alle persone piace stare con la “vera” me, o con la versione “più magra” di me?
 
Ad un certo punto sono arrivata a chiedermi se sarei stata più felice se non avessi mai deciso di dimagrire con il fine di essere più apprezzata dalle persone.
 
Forse avrei potuto investire in altro, in molto altro.
 
Sono arrivata a questi pensieri perché mi sono messa in cammino in un percorso spirituale e di crescita personale, mentre approfondivo temi legati alla Psicologia sempre in ambito della salute a 360°.
 
Tramite libri e nuove conoscenze, mi resi conto che anche le donne in sovrappeso possono ottenere con soddisfazione tutto quello che desiderano: un marito che amano e che le ama, un lavoro soddisfacente, amicizie sincere e vestiti bellissimi.
 
Tutte loro hanno ottenuto  queste cose dopo aver scelto di accettare il loro corpo così com’è, non di rinnegarlo oppure odiarlo mettendosi a dieta.
 
Ogni giorno da quando sono diventata dietista e nutrizionista, parlo con donne che vogliono perdere peso.
 
Alcune vogliono perdere 2-3 kg. Altre hanno obiettivi più importanti. Alcune dicono che lo fanno per salute, altre ancora per un fattore estetico.
 
Ad ogni modo, tutte coloro che vogliono perdere peso sognano come sarà la vita nel loro nuovo corpo, più magro.
 
In realtà, anche sulla base della mia esperienza personale, posso dirti che quei 10 kg in più o in meno non cambiano niente a livello interiore e profondo.
 
Ma non è solo questo il caso.
Ho infatti avuto modo di parlare e confrontarmi con donne con 15-20-30 kg di sovrappeso (secondo i principi del BMI, a cui faccio riferimento solo ed esclusivamente per chiarirci su cosa si sta parlando).
 
Da quello che so dalle esperienze di queste donne, mentre alcuni aspetti della vita possono sicuramente migliorare, questo dimagrimento porta però alla luce anche una nuova serie di problemi.
 
La mia storia ad esempio è stata un esempio calzante.
 

Ti ho parlato del senso di inadeguatezza, della paura del giudizio e di non essere amata ed accettata.

Queste emozioni più o meno consapevoli sono quelle che portano molte conseguenze negative, peggiorando la qualità della tua vita perché:

– pensi costantemente a cosa e quanto mangiare per dimagrire o per evitare di ingrassare;
inizi, sospendi e ricominci mille diete, anche quelle che razionalmente non avresti mai provato, pur di vedere la bilancia scendere;
non ti vedi bene con nessun vestito e cominci ad indossare solo vestiti larghi e scuri;
– ti senti sempre meno sicura di te stessa e le tue relazioni ne risentono;
– nei casi più gravi, sviluppi un disturbo del comportamento alimentare o stati depressivi.

Il mito della magrezza è pericoloso.

Tante, troppe donne hanno l’obiettivo di perdere peso e sono così legate a quell’obiettivo al punto tale da fare anche cose pericolose per raggiungerlo.

Perché la salute passa in secondo piano rispetto a un numero sulla bilancia.

Non solo, sognare ad occhi aperti questa vita meravigliosa in un corpo più magro è una distrazione completa e totale dalla vita di oggi, quella che stai vivendo nel qui ed ora. 

Quando cominci a considerare la perdita di peso per quello che è, ovvero semplicemente vivere in un corpo più magro, con tutto il bene ed il male della tua vita attuale, smetti di sprecare così tanto tempo a fantasticare e inizierai davvero a vivere.

 

Sai cos’è che ti cambia per sempre la vita in meglio? 

Scegliere l’accettazione di te stessa e apportare cambiamenti allo stile di vita che onorano la tua salute ed il tuo benessere psico-fisico.

Nella mia pratica e con il mio metodo mettiamo da parte la perdita di peso e ci concentriamo sul nutrimento, la salute ed il ritrovare la gioia di mangiare.

 

Ti senti bloccata nel mito della magrezza?

Allora fatti questa domanda: 

Cosa penso di guadagnare perdendo peso?

Rispondi nel modo più dettagliato possibile.

 

Ora, verifica ciò che hai scritto e pensa a tutta la tua vita nell’ambito di tutti i contesti che vivi (personale, familiare, relazionale, sociale, lavorativo ecc.)
 
Sono davvero queste le cose che puoi ottenere perdendo peso, oppure potresti iniziare a perseguirle già da ora?
 
Sii onesta con te stessa.
 
Cosa perderei iniziando la dieta? Cosa comprometterei? Cosa guadagnerei? Quanto ne vale la pena?
 
Quando pensi in modo critico al mito della magrezza che ti sei raccontata per anni, ad un certo punto la perdita di peso inizia a perdere la sua aura di importanza.
 
Dare meno importanza alla perdita di peso non significa arrendersi.
 
Semplicemente, vuol dire darsi lo spazio necessario per scoprire una vita veramente più felice e più sana, non una in cui salute e felicità si basano su un numero arbitrario sulla bilancia.
 
Cosa ne pensi? Mi piacerebbe leggere i tuoi pensieri nei commenti qui sotto!

 

 

Pensi che sia il momento di iniziare a costruire concretamente il tuo progetto di benessere?

Le cose a cui pensare, i fattori da considerare e gli accorgimenti da mettere in atto sembrano essere davvero tanti e capisco che fare tutto da sola non sia semplice.

Ecco perchè ti offro il mio aiuto per iniziare insieme a riprogettare il tuo Benessere, partendo da te, dai tuoi gusti, preferenze, dal tuo stile di vita e dalle tue caratteristiche uniche!
Sei pronta a scoprire come può essere piacevole un percorso alimentare mentre ti riscopri energica, positiva e motivata?

Ti piacerebbe sapere come mangiare i cibi che ti piacciono mentre ti senti sempre più energica e leggera?

Il momento migliore per dare una svolta alla tua vita era cinque anni fa, il secondo momento migliore è ADESSO.

Questo articolo ti è piaciuto? Condividilo cliccando sull'icona di Facebook!